liondragon-1235601

Home » recupero crediti e aziende » Licenza di P.S. di recupero crediti – Significato

Licenza di P.S. di recupero crediti – Significato

La Licenza per l’esercizio dell’attività di recupero crediti è una Autorizzazione di Polizia che trova la giustificazione nell’esigenza rivendicata dallo Stato di assicurare il controllo sull’attività economica specifica.

Questo, al fine di tutelare la pubblica sicurezza (R.D 18 giugno 1931 n.773-TULPS- e del relativo regolamento di esecuzione R.D. 6 Maggio 1940 n. 65) e, più recentemente vigilare sul fenomeno dell’usura (L.7 marzo 1996 n.108).

Pertanto, in considerazione di tali finalità, la licenza ha carattere intimamente personale, non potendo essere trasmessa né dar luogo a rapporti di rappresentanza se non con il consenso del titolare e dell’Autorità (art 8 TULPS).

Pertanto, attraverso il ricordato plesso normativo, la Legge predispone un duplice livello di controllo:

  • Un primo, imputato direttamente al titolare della licenza, diretto ad una verifica dell’osservanza delle prescrizioni contenute nell’atto ampliativo;
  • Un secondo, di competenza dell’Autorità di P.S. volto ad apprezzare l’operato del titolare della licenza e la liceità dell’attività esattiva.

Per cui, data la sua peculiare natura essa può essere rilasciata solo a persone fisiche in nome proprio che possiedono una serie di requisiti di buona condotta, indicati all’art.11 del TULPS.

Il controllo dell’Autorità sull’attività svolta dal titolare è duplice, non solo preventivo ovvero funzionale alla verifica delle qualità personali previste per il rilascio della Licenza, ma anche successivo, essendo svolto  a scrutinare la conformità dell’iniziativa economica intrapresa dall’interessato e dall’azienda che rappresenta con le regole poste a tutela dell’ordine pubblico, nonché l’effettivo potere di controllo ascritti al titolare della Licenza.

Quest’ultimi scopi vengono perseguiti attraverso controlli volti a verificare la sussistenza dei requisiti di Legge in capo al richiedente che potrà eventualmente utilizzare propri collaboratori purchè anch’essi in possesso dei  prescritti requisiti.

Condividi questo articoloFacebookTwitterGoogle+LinkedIn

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>